Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Recherche

1 février 2017 3 01 /02 /février /2017 14:25

Discorsu di u presidente:

"Si tratterà di ciò ch’avimu fattu st’annu, di u novu prughjetu per compiè a banca INFCOR, di i conti di l’associu è s’ella vi cunvene tucheremu un bichjeru tutti inseme.

Duie parulle, prima per salutà in eternu u nostru amicu, Ghjiseppu Leoni, presidente di l’ADECEC per ch’ellu ci vulia et sopprattuttu per chì li facia assai piacè. Ghjè statu u principale animatore di a banca INFCOR. Hà purtatu assai à l’ADECEC è di più à a cultura in propiu. Hà scrittu libri, lessichi, una storia di Corsica per a prima scola è una storia per tutti. Unu di st’omi d’un epica scorsa, ma chì manighjava cù piacè urdinatori è cumponenti eletronici.Ci vorrà à rendeli umagiu, forse in ripiglendu à so storia di Corsica, fendu un altra paruzione di u so libru. Si viderà ciò ch’ellu si pò fà. A lingua corsa hè stata u so piacè, a Corsica si n’hè ghjuvatu. Gloria …

Cervioni, è l’ADECEC so stati scelti per annunzià è sfruttà u caminu chì farrebbi chì u Cunsigliu di a Lingua corsa muterà in uffiziu di issa lingua. Eramu in estate. U cunventu avia da esse unu di i centru d’immersione di a lingua è un locu d’amparera per i maiò. Dipoi più nutizie. Ghjè statu cum’è sti tempurali, assai frombu, assai parulle, assai prumesse è poi piu nulla. Nè menu un SMS o un mail. Ghje vera chì i capatoghji ùn mancanu.

Ancu di grazia chì Pasquale Ottavi si ne intende è si n’hè premuratu per circà di fà avanzà e cosi.

U puntu pusitivu serebbe ch’è statu decisu di fà chì a cultura diventi una richezza, a u senzu propiu di a parulla.

Tempi fà aviamu a vergogna di fà soldi incù a cultura, ma s’ellu si parla di « une projection économique dont nul ne songerait à nier la transversalité », allora…

Noi ùn ci simu sapiuti vende, à l’ADECEC, so più di 10 anni, aviamu dettu chì a lingua corsa devia esse « a lingua di u pane », vole si dì chì a pratica di a lingua deve daci qualcosa in più, ancu à u puntu economicu.

Hè vera chì a cuuficialità un’entre indi a legge, u codice di circulazione di i sattellitti dinò.

Vogliu dì chì e cose devenu cresce, devenu cambià :« per chì a lingua corsa sia una lingua viva ».

L’ADECEC intratene bone rilazioni incù e struture pulitiche è culturali, ch’ella sia incù l’università di Corsica o incù à Culletività Territuriale di Corsica, è u Cunsigliu Dipartimentale di Cismonte. Avimu sempre scambiatu è cullaburatu incù tuttu cio chì face a vita di st’isula. A dilla franca, cù i membri, ma micca incù l’istituzioni… feremu a paura, corci chè no’ simu.

Attenti : a lingua corsa và megliu, ma ùn ci vole micca chì issa suddisfazione ci faci perde u sintimu è l’esse corsu. Il ne faut pas que la progression de la divulgation de la langue corse soit inversement proportionnelle à la sauvegarde de nos valeurs.

A lingua corsa, si mà in un inseme corsu, amicizia, sulidarità, fratellanza.

A vita di l’associu ùn hè facile, ghje una lotta di tutti i ghjorni è puru s’ellu dura dipoi più di 40 anni, ci vole sempre à corre… Una strutura cume l’ADECEC hà bisognu di tutti è di tuttu. Speremu chì una soluzione serà trova per l’avvene di st’associù chì hà tantu cercu à fà è face per a nostra lingua. Per a nostra cultura. U nostru partrimoniu.

Incù u nostru museu è e so cullezioni di più di 8000 uggeti simu appena i guardiani di u patrimoniu, incù internet ci simu scritti in de l’avvene, incù a banca INFCOR tendimu à manu à tutti quelli, studianti, scrivani, pueti chi dumandanu spiecazioni nantu è parulle.. Avimu dinù altre applicazioni per telefunini o urdinatori. I lessichi so à dispusizione.

A radiu sparghje a lingua in lucale è altrò grazia à internet.

I libretti per i zitellucci cù i scritti di Ghjacumina Geronimi è i dissegni di Antea Pequis è a cullezione di i « Bù chì » serà cumplettata da u « Bù chì Fiori » in corsu d’annata. Ringraziemu à Ghjacumina per u so travagliu. A nostra cullaburazione prumette d’esse pruduttiva.

Noi ci demu dà fà, tocca à i pulitichi di dà a voce… è u restu.

Quist’annu simu stati pocu aghjutati, quantunque una palma à Francescu Orlandi, per u cunsigliu Generale di Cismonte, mà dinù à à cummuna di Cervioni è u so merre Marcu Nicolai, chì face d’altronde partita di u cunsigliu d’amministrazione è à Francescu Tiberi u nostru cummissariu à i conti. Ringrazi dinù à CTC è u cunsigliu di a Lingua, a cummunità di cumune di a Costa verde, e merrie di Santa Maria Poghju, Poghju Mezana, Valle di Campuloru, Tagliu Isulacciu è Santu Niculaiu.

Ma sopratuttu u nostru persunale militante chì zappa da un capu d’annu à l’altru aspessu à so spese, per chì tuttu si passi bè.

Vi pregu à tutti, u bon travagliu è resultati per l’annu novu"

 

Partager cet article

Repost 0

commentaires

Articles Récents